GLI INIZI

PREMIO ELEANOR WORTHINGTON
Eleanor Worthington (York, Gran Bretagna, 1982 - Urbino, Italia, 2008) per tutta la sua vita ha sofferto in modo grave di epilessia, di difficoltà di apprendimento e di comportamento, e ha passato gli ultimi cinque anni immobile in carrozzella, impossibilitata a parlare e capace di esprimersi soltanto con gli occhi e il viso. Al di là della sua disabilità era una persona di alta intelligenza e sensibilità, e di notevole forza di personalità; è riuscita ad avere una vita piena di affetti, di relazioni sociali, e di esperienze, sia in Inghilterra che in Italia, dove ha frequentato la scuola fino all'ultimo anno dell'Istituto Statale d'Arte di Urbino.
La famiglia, gli amici e la Scuola hanno voluto trasformare la storia individuale di Eleanor in esperienza collettiva, al fine di contribuire alla consapevolezza della problematica della disabilità. A questo scopo hanno istituito il Premio "Eleanor Worthington", gestito in collaborazione con il Liceo Artistico Scuola del Libro, già Istituto Statale d'Arte, Urbino, e con il patrocinio del Comune di Urbino.
Il premio privilegia il linguaggio della comunicazione visiva; nei suoi primi tre anni ha sviluppato il tema "Tolleranza e Capacità".