Il Premio 2016 / 17 - Elaborati

ALTOBELLI Daniela, DISABILITA' E ACCESSIBILITA'. L'AMICIZIA, Liceo Artistico Bellisario, Pescara, CLASSE III GS di Grafica, OPERA PREMIATA

Ho deciso di rappresentare questa locandina per fare vedere alle persone che siamo tutti uguali e basta un piccolo gesto d’amicizia, come nel caso il palloncino che rappresenta la voglia di lottare, di andare avanti, nonostante abbia il rischio di scoppiare.
Tecnica: grafica con curve di Bezier
Leggi di più

CLASSE I B, FRIENDSHIP, Liceo Artistico Licini Preziotti, Fermo, OPERA PREMIATA

Clicca per vedere il video 

Il filmato ha come chiave di lettura l’inclusione di tutti gli alunni in una classe dove regna il caos. Il problema è la comunicazione, alunni svantaggiati non riescono a comunicare verbalmente e questo crea conflitti. Ma un giorno proprio un ragazzo svantaggiato troverà un modo non tradizionale per...
Leggi di più

BALDUCCI T., BETHLEY E.,CECCARELLI F., CERVELLIERI A., GABELLINI L., LUZIETTI M., MEZZOLANI C., ROVERE A., GRAVITA', Liceo Artistico Mengaroni, Pesaro, Classe VB, PREMIO DEL PUBBLICO

La vera amicizia non è fatta di azioni importanti ed esemplari che istituzionalizzano e confinano le persone in ruoli sociali determinati ma si manifesta nei piccoli gesti spontanei che rallegrano la vita con affetto e leggerezza. Nella fotografia presentata i colori segnano un pavimento rosso come ...
Leggi di più

CANESTRARI Samuele, BRUCOMELA, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino

Nel mio disegno ho voluto rappresentare la lotta, la confusione, un gesto che vuole togliere le cose in comune; una specie di catarsi, togliere l’amicizia che c’è tra noi, togliere anche la cattiveria, non essere consapevoli di essere amici, ma essere molto più amici di quando ci si chiama amici
Leggi di più

CASAGRANDE Serena, MONTESI Benedetta, SCAVALCHIAMO IL MUSO DELL'INDIFFERENZA!, Polo Tre, Fano, OPERA PREMIATA

Nell’ambito di un approfondimento sui linguaggi dell’arte Contemporanea, abbiamo progettato e realizzato un oggetto relazionale ispirandoci al lavoro dell’artista Brasiliana Lygia Clark.  Abbiamo pensato la nostra opera come una maschera in cui sono presenti elementi di divisione ed altri di condivi...
Leggi di più

CHIODI Maya, IOIA Myriana, FRIENDS FOREVER, Liceo Artistico Mannucci, Fabriano, CLASSE IV A

Due ragazze si incontrano sulle scale: gli abbracci, la musica, le risate
a questo punto nasce l’amicizia e l’arte  diventa  il mezzo di autoespressione  e
comunicazione, la magia che lega, avvolge, sorprende e unisce.
 
Tecnica: Book fotografico e acrilico su tela
Leggi di più

D'INNOCENZO Elisabetta, CON QUALI OCCHI VEDI IL MONDO? Liceo Artistico Mannucci, Fabriano

La disabilità, trisomia 21 che rende il ragazzo diversamente abile DIVERSO.
Ciò non vuol dire che non può dare affetto. Questo spiega il perchè dei fiori sul volto della ragazza disabile, associato a naturalezza e spontaneità; l'altro volto invece indica l'aridità e la rigidità dei sentimenti verso...
Leggi di più

FRAGASSI Ivelina, ACCESSIBILITA' DISABILITA' IN UNO SCATTO IN BIANCO E NERO, Liceo Artistico Bellisario, Pescara

In questo scatto bianco e nero si racchiude il tema richiesto.
La disabilità non è una barriera poiché l’amicizia deve guardare oltre ad essa. La foto raffigura un gruppo di   ragazzi riuniti in un parco a giocare a pallone dove tutti sono allo stesso livello, senza alcuna distinzione. Il bianco e...
Leggi di più

FRAGASSI Ivelina, ACCESSIBILITA' DISABILITA' , Liceo Artistico Bellisario, Pescara

Nel  manifesto si racchiude il tema del concorso con al centro una foto posterizzata.
Il ragazzo disabile sorride poiché si diverte con la sua amica, la quale guarda oltre alla sua disabilità e lo considera uguale a lei.
La disabilità non è un limite poiché grazie all’amicizia essa riuscirà ad ac...
Leggi di più

GRILLI Alice, ACCESSIBILITA' E DISABILITA'. L'AMICIZIA, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino

Il soggetto comunica un forte bisogno di affetto. Lo ricerca e ne sente la necessità. Il suo aspetto è differente e guarda con occhi di un nero profondo lo spettatore. Chiede l’amicizia a chi lo osserva, ed è pronto a donargli il suo amore. Non si può non ricambiare il suo sguardo.
Leggi di più

INFANTE Brenda, WHEEL OF LIFE, Lieo Artistico Mengaroni, Pesaro, CLASSE IV F

Questa foto rappresenta il ciclo della vita durante il quale tutte le persone si trovano ad affrontare situazioni di disabilità e ad aver bisogno dell’aiuto degli altri. In queste circostanze, bambini e anziani spesso si avvicinano nella condivisione di esperienze simili. La disabilità è negli occhi...
Leggi di più

LACCHE' Rebecca, DISABILITA' E ACCESSIBILITA'. L'AMICIZIA, Liceo Artistico Mannucci, Fabriano, CLASSE IV A

“Ogni persona in qualunque momento della sua vita può trovarsi in condizioni di salute che, in un ambiente negativo, divengono disabilità”
 
Tecnica: manifesto A3
 
Le immagini sono state riprese dal film “Quasi amici”, a scopo didattico
Leggi di più

LUCIANI Vittorio, PROGETTO DISABILITA' E AMICIZIA, Liceo Artistico Bellisario, Pescara

Nel manifesto ho fatto capire quanto siano simili le parole disabilità e accessibilità che danno forma alla parola amicizia, con sottostante una figura creata con le lettere della parola disabilità che dà forma in modo astratto a due corpi che si aiutano a vicenda facendo trionfare l’amicizia.
Tecn...
Leggi di più

MANAI Jebrail, L'AMICIZIA E IL SUO CAMMINO, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino OPERA PREMIATA

Ho deciso di rappresentare due donne di età diverse per dimostrare che l’amicizia non ha limiti.
Seguendo la poesia ho interpretato l’idea della gioventù che non deve precedere, ma porsi al fianco di chi è più lento perché anziano o disabile.
Leggi di più

MEDRI Maddalena, ACCESSIBILITA' E DISABILITA'. L'AMICIZIA, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino

L’immagine ritrae una situazione assai frequente anche oggi, l’impossibilità di accedere a molti luoghi pubblici o privati a causa di piccoli dettagli che possono diventare grandi impedimenti.
In particolare ho rappresentato una scena riguardante ragazzi e ragazze nostri coetanei, questi impediment...
Leggi di più

MESSINA Amelia, L'OFFESO, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino

E’ il volto offeso di chi non vorrebbe più sopportare l’esclusione del proprio parere.
E’ il volto offeso di chi ha intorno a se qualcuno che davanti al sole non è sorpreso; di chi sente parlare dell’amore come qualcosa di sottinteso.
E’ il volto offeso di chi si vede solo nel cammino verso il cam...
Leggi di più

PERUZZINI Mariachiara, LO STRANIERO, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino

Rappresenta l’isolamento che può toccare chi convive con una disabilità, ma anche la volontà di superarlo e di come possa essere meno difficile di quello che sembri.
Leggi di più

PICCINI Chiara, L'ATTESA, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino

Cominciai a provare un senso di sfida, una sdegnosa solidarietà tra Gatsby e me contro tutti loro.
L’illustrazione ispirata all’opera di Fitzgerald, vuole rappresentare la solitudine, l’incomunicabilità e la quasi totale mancanza di affetti reali, temi del romanzo e della sua protagonista disabile.
Leggi di più

ROSSINI Alessandro, ACCESSIBILITA' E DISABILITA'. L'AMICIZIA, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino

L’amicizia non è solo aiutare l’altro nel momento del bisogno, è nei gesti più semplici, un abbraccio, una risata insieme, sono le cose che ci uniscono di più.
Leggi di più

SERESI Francesco, CECCOLI Elisa, PUZZLE, Liceo Artistico Mengaroni, Pesaro

Clicca per vedere il video 

Le paure, come i pregiudizi della società (la piovra) e la solitudine (il drago), possono essere abbattute con l’amicizia. I pezzi dei puzzle simboleggiano gli handicap di una qualsiasi persona, molto spesso moltiplicati da queste paure. Vogliamo sottolineare quanto queste barriere, in amicizia, sva...
Leggi di più

SIMONCELLI Alessandro, SOCCORSO, Liceo Artistico "Scuola del Libro", Urbino

L’immagine è una metafora dell’amicizia come mezzo di salvezza.
Come nei rapporti con persone problematiche, l’aiuto viene dall’altro che ci viene incontro come una scialuppa di salvataggio
Leggi di più